Adottare un cane poliziotto: sai che puoi farlo anche tu?

0
708

Adottare una cane poliziotto può essere una esperienza affascinante ed un modo per ricompensare con tanto amore l’impareggiabile servizio che questi cani prestano alla nostra sicurezza.

Alla fine della loro carriera, infatti, ai cani poliziotto viene concesso il meritato riposo, che spesso coincide con l’affidamento all’agente che lo ha condotto durante il periodo di servizio.

Ma accade che, per mille motivi, li sodalizio tra cane e conduttore non possa continuare. Il cane, a quel punto, viene affidato a semplici cittadini che abbiano a cuore il benessere di questi splendidi animali. Se sei interessato a saperne di più, vai avanti e scopri come fare per richiedere l’affidamento di un cane poliziotto in pensione

Cani poliziotto: conosciamoli meglio

La selezione dei cani poliziotto avviene tra le razze ritenute più idonee a svolgere i compiti a cui saranno destinati. Ancora giovani, i candidati vengono sottoposti ad una valutazione ma solo i migliori entreranno effettivamente in servizio.

A seconda dell’impiego, esistono quattro aree di destinazione per i cani poliziotto:

  • Unità cani da intervento: per questa mansione sono selezionati i cani più adatti all’azione, che aiuteranno il personale nelle attività antisommossa, protezione personale, ricerca di delinquenti o ostaggi.
  • Unità cinofila: i cani poliziotto in servizio presso questa unità fanno del fiuto la loro arma migliore. Il loro compito è quello di rilevare la presenza di esplosivi o sostanze stupefacenti e sono impiegati presso aeroporti, dogane, manifestazioni etc..
  • Polizia scientifica: i cani di supporto alla scientifica si occupano di ricercare cadaveri o indizi olfattivi sulle scene del crimine
  • Salvataggio: adoperati in caso di disastri naturali, i cani di salvataggio hanno contribuito a salvare migliaia di vite nel corso dell’istituzione di questa nobile sezione di intervento

Le razze di cani poliziotto più comunemente utilizzate sono :

Non esiste il miglior cane poliziotto in assoluto, ogni razza ha delle caratteristiche specifiche e dà il meglio di sé nei compiti più adatti. Sorprendentemente, anche razze come il beagle, il cane d’acqua spagnolo e il bloodhound sono impiegati con successo, grazie alle loro peculiarità inaspettate.

Il cane poliziotto in pensione è un cane anziano?

Molti credono che il cane poliziotto vada in pensione quando è ormai, molto anziano e non abbia più la vitalità e il vigore di una volta. In realtà la carriera dei cani poliziotto dura poco. Quando sono oramai troppo maturi per essere impiegati in servizio, hanno invece ancora molti anni anni di vita davanti, sono ancora pieni di energia e hanno tanto amore e tanta gioia ancora da donare a chi vorrà accoglierli con sé

I cani antidroga non sono dipendenti da sostanze stupefacenti

Questo è un luogo comune molto diffuso, basato sulla convinzione che il cane venga addestrato alla ricerca di sostanze stupefacenti facendogliele assumere.

In realtà è assolutamente falso: i cani antidroga vengono addestrati ad associare l’odore delle sostanze stupefacenti a un gioco che amano particolarmente.

Durante il processo di addestramento, il conduttore inserisce piccolissime quantità di sostanza all’interno di un bussolotto e inserisce il bussolotto in uno straccio o altro gioco di pezza. Quando il cane trova lo straccio, potrà usarlo per giocare al “tira e molla” col suo conduttore, un gioco che tutti i cani adorano fare. Durante il servizio, quando il cane antidroga sente l’odore della sostanza stupefacente, si avventa nel punto dove questa si trova perché convinto di trovare il gioco. Se il cane scova realmente la droga, il conduttore lo premia effettivamente con il gioco, che sarà sempre a disposizione del poliziotto.

Adottare un cane poliziotto: come fare

Possono adottare un cane poliziotto sia i militari che i semplici cittadini, ma anche associazioni e gruppi di persone. L’importante è che lo scopo dell’adozione sia il solo desiderio di prendersi cura di questi eccellenti compagni di vita.

Il sito della Polizia di Stato mette a disposizione una pagina informativa, dove potrete trovare le informazioni su tutte le possibilità di adozione.

Per fare richiesta, basta stampare il modulo, compilarlo ed inviarlo al Centro Coordinamento dei servizi a Cavallo e Cinofili di Ladispoli, che provvederà ad esaminare la richiesta. Non tutti, purtroppo, sono ritenuti idonei a gestire un cane poliziotto. Verranno selezionati i candidati con esperienza nella conduzione di cani da guardia e da difesa che saranno sottoposti ad una valutazione di idoneità tramite colloquio.

Potete recapitare la domanda di persona oppure inviarla tramite raccomandata con ricevuta di ritorno. In caso di più richieste per l’adozione dello stesso cane, queste saranno prese in considerazione in ordine di arrivo della domanda.

La Polizia di Stato mette a disposizione il profilo psicologico e attitudinale dei cani in adozione. Leggerlo, prima di inoltrare la domanda, vi farà comprendere se si tratta effettivamente del cane più adatto alla vostra famiglia.

Negli USA i cani poliziotto hanno anche la pensione

Negli Stati Uniti, al termine del servizio i cani poliziotto ricevono come ricompensa con un vitalizio. La famiglia affidataria ritira la somma ogni mese e può così assicurare al veterano di casa le cure migliori per il resto della propria vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here