Cocker Spaniel Inglese: 8 cose che devi sapere

0
198

Il Cocker Spaniel Inglese, o semplicemente Cocker, è una delle razze da compagnia più amate e apprezzate in assoluto. La taglia media, il carattere dolce e lo sguardo malinconico di questo adorabile Spaniel, infatti, sanno conquistare il cuore di chiunque.

Erede di un lignaggio antico di cani da caccia, il Cocker Spaniel è stato codificato come razza in tempi relativamente recenti, e ancora più recente è la suddivisione tra razza inglese e razza americana.

Cane dallo spirito sportivo ed energico ma dalla tempra delicata, è un ottimo compagno di vita ma anche un cane molto adatto alle attività all’aperto. Scopriamo insieme le 8 cose che devi conoscere prima di adottare un Cocker.

Le 8 cose da sapere prima di adottare un Cocker Spaniel

Enghlish Cocker Spaniel : un Cane da caccia specialista in uccelli

Gli Spaniel sono cani da caccia dalle origini incerte. Secondo alcuni, deriverebbero dagli antichi fenici (Span, in lingua punica, significava coniglio), secondo altri sarebbero arrivati in Europa portati dai Crociati di ritorno dall’Oriente.

In Europa gli Spaniel si diffusero rapidamente ma solo nel 19° secolo furono divisi in razze diverse, adatte a vari scopi. I più piccoli, il cui peso non superava le 32 libre (15 kg) furono destinati alla caccia alla boccaccia (woodcock), da cui il nome Cocker.

Oggi sono selezionate due linee, quella da lavoro e quella da bellezza. Ovviamente nelle linee da bellezza le attitudini alla caccia e al lavoro in campo sono meno marcate, ma mai del tutto assenti.

Un ottimo cane da sport

Il Cocker è un cane dal comportamento spesso timido, ma il suo animo è energico e pieno di vita. Ha quindi bisogno di essere stimolato dal punto di vista fisico e mentale e lo sport è un’attività che lo gratifica e lo impegna nel modo giusto.

Ben socializzato, il Cocker Spaniel ama compiacere il proprio conduttore e per questo può essere addestrato con buoni risultati. L’energia e la resistenza ne fanno un ottimo cane per l‘agility e il flyball ma anche nelle gare di obbedienza può dare belle soddisfazioni.

Il Cocker Spaniel è un abile nuotatore

I vari gruppi di razze Spaniel si dividono in cani d’acqua e di terra. Sebbene il Cocker appartenga al secondo gruppo, è allo stesso tempo un ottimo cane per il lavoro a contatto con l’acqua.

Il lavoro nelle zone paludose, dove ricercare e riportare la preda attraversando stagni o piccoli corsi d’acqua, non lo spaventa e farà egregiamente il suo lavoro.

Anche i Cocker che non sono impiegati nella caccia, dovrebbero poter dare sfogo a questa attitudine, almeno durante l’estate, bagnandosi in mare o, meglio ancora, in piccoli corsi d’acqua pulita al riparo dalle onde.

Il Cocker Spaniel non è adatto a fare la guardia

Il carattere del Cocker Spaniel è docile e affettuoso e tende ad essere socievole con tutti. Questo carattere amabile, che lo rende il beniamino indiscusso della casa e un grande amico per i bambini, fa di questi cani una razza inadatta alla guardia delle abitazioni.

Potrebbe anche abbaiare ad un estraneo che si avvicini all’appartamento, ma se un ladro entrasse in casa, piuttosto che metterlo in fuga, gli indicherebbe con allegria dove si trova il cassetto dell’argenteria!

Ha bisogno di molto esercizio fisico

Il Cocker inglese ha bisogno di movimento fisico. Se non gli si da la possibilità di sprigionare la sua energia, rischia facilmente di diventare obeso.

Inoltre la mancanza di stimoli e di impegno fisico porta questi cani ad una frustrazione e un senso di insoddisfazione che li spingono a sfogare questi sentimenti su mobili e tappeti. Nonostante la mole non eccezionale, il Cocker sa infatti essere un grande distruttore.

E’ bene quindi predisporre fin da ciucciolo un programma di attività che lo accompagni durante tutta la crescita e la vita adulta, in modo tale che possa soddisfare le sue esigenze.

Sarà opportuno procedere per gradi: fino ai 4 mesi saranno sufficienti 15-20 minuti di giuoco in cortile, magari dedicandosi all’inseguimento di una palla; fino al primo anno, potremo portarlo con noi in passeggiate che non superino i 500- 600 metri; dopo il primo anno potremo aumentare le distanze gradualmente, per non compromettere il corretto sviluppo di ossa e articolazioni.

L’istinto di caccia non si cancella mai

Oggi la maggior parte dei Cocker Spaniel Inglesi vivono come cani da compagnia e non hanno più contatto con le attività per le quali sono stati selezionati. Eppure l’istinto di caccia di questi infaticabili cercatori non si sopisce mai.

Un uccello, un gatto o un altro animale che dovesse correre nelle vicinanze, infatti, sarà sempre un invito troppo intenso per il Cocker perché possa rinunciare ad un inseguimento. Quando portate il Cocker Spaniel in giro, quindi, non slacciate mai il guinzaglio e assicuratevi di aver addestrato molto bene il cane a tornare al richiamo.

Cocker Spaniel: un eccellente cane da tartufo

Molti appassionati allevano ed addestrano il Cocker Spaniel Inglese come cane per la ricerca dei tartufi. Per questo impiego i Cocker, specialmente quelli provenienti dalle linee da lavoro, sono particolarmente adatti. Oltre ad avere un ottimo fiuto, infatti, sono caparbi, rustici, resistenti e intraprendenti. Proprio quello che occorre ad un cane a cui si chieda di scovare un tartufo lavorando per ore al sole o su terreni d’ogni tipo, cercando di scovare qualche angolo inesplorato e non battuto da altri tartufai della zona.

L’addestramento per la ricerca del tartufo, come per le altre forme di addestramento, richiede costanza, coerenza e pazienza ma va sempre realizzato con il metodo del rinforzo positivo, per ottenere un cane pienamente collaborativo e soprattutto felice di partecipare al lavoro.

Tollera meglio il freddo del caldo

Come molti cani rustici, il freddo non è un grande nemico del Cocker Spaniel. Ovviamente, durante i periodi più freddi dell’inverso, preferirà restarsene al calduccio in casa ma anche all’aperto, se gli verrà fornito un riparo asciutto e tiepido, se la caverà benone.

Diverso, invece, è il suo rapporto con il caldo. Nella calura estiva il Cocker vive maggiori difficoltà e può essere pericoloso tenerlo esposto al sole nelle ore più calde della giornata. Non è raro, infatti, che in queste condizioni possa subire un colpo di calore.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here