Vacanze con il cane: consigli utili per viaggiare

0
1618

Come è bello andare in vacanza con il proprio cane, non è vero? Si tratta di una bellissima esperienza, ricca di entusiasmo e di momenti che saranno sicuramente indimenticabili. Oggi come oggi tantissime strutture e luoghi di vacanza sono dog friendly e quindi viaggiare col cane è sempre più semplice, basta organizzarsi e seguire qualche semplice consiglio che ci aiuterà a capire come evitare problemi.

Far socializzare il cane

Cane e viaggio: binomio difficile. Il cane dovrebbe essere abituato fin da piccolo a cambiamenti, in modo da predisporre al massimo la capacità di adattamento per ogni situazione. Questo significa che il cane che è stato abituato fin da piccolo a gestire diverse situazioni, a conoscere persone diverse farà molto meno fatica a cambiare ambiente, a relazionarsi con altre persone e con altri animali. In caso contrario, il viaggio per lui potrebbe essere una grossa fonte di stress (e lo stesso per voi). Tenete conto delle esigenze del cane prima di predisporre una vacanza con lui. Un cane anziano potrebbe non amare la montagna, un cane come un carlino potrebbe non tollerare troppe ore in spiaggia al caldo, e via dicendo.
Ovviamente se avete già prenotato una vacanza ma ritenete che portare il cane sarebbe impegnativo e pericoloso, l’alternativa è quella di rivolgersi ad una pensione per cani. Ce ne sono tante qualificate, dove potrete trovare un posto perfetto per lasciare il vostro cane a rilassarsi sempre sotto il controllo di esperti e di veterinari, finché voi non tornare dalla vacanza.

Dove andare in vacanza col cane?

Quali sono le migliori destinazioni per una vacanza con il nostro cane?
Il mare è sempre un’ottima scelta, specie se al cane piace l’acqua e correre a perdifiato. Se optate per una spiaggia, vi consigliamo di informarvi bene su quali spiagge sono ammessi i cani, o meglio ancora rivolgetevi ad una spiaggia per cani, dove possono entrare ed uscire dall’acqua senza alcun limite. In spiaggia non perdiamo mai di vista il cane e cerchiamo di evitare le ore calde del giorno e di farlo bere in continuazione.
Ricordate di non forzare mai l’ingresso in acqua del cane, potrebbe essere pericoloso e traumatico e convincerlo a non entrare mai più in acqua.

La montagna è un’altra ottima possibilità per un cane che ami muoversi.
Si tratta della vacanza perfetta per il cane che non ami troppo i posti affollati e ricchi di gente e cani, o che non tolleri il caldo.
Camminate a go go, sentieri sicuri (controllate sempre che siano accessibili per i cani) e attenzione alle regole di ingresso nei parchi nazionali, dove non sempre i cani sono ammessi. Portate sempre con voi repellenti anti zanzare e parassiti.

Cani in città. Che dite delle città turistiche? Sono sicuramente delle mete che vengono apprezzate più dalle persone che non dai cani, ma un breve soggiorno in una meta turistica può essere molto stimolante. Ricordate di non far uscire il cane nelle ore troppo calde e di passare un po’ di tempo con lui fra una visita e l’altra.

La salute non va in vacanza

Abbiate sempre un occhio di riguardo alla salute del vostro cane, specialmente in viaggio. Controllate prima di partire la presenza di veterinari in zona e di pronto soccorso. Portate con voi anti parassitari, tutto l’occorrente per la salute del cane ed il libretto sanitario con le profilassi aggiornate.
State attenti a dove portate il cane; ci sono delle zone che ospitano ancora focolai di malattie pericolose e temibili, come la filatosi cardiopolmonare e la leishmaniosi.

Valigia a misura di cane

Cosa mettere in valigia per il nostro amico a quattro zampe? Tutto l’occorrente per la sua salute e cura in viaggio. Cibo particolare, le ciotole, i giochi che ama di più, le coperte, la cuccia, i prodotti per l’igiene e la cura, kit di primo soccorso, farmaci se ce ne fosse bisogno. Ai sensi di legge, bisognerebbe sempre avere con sé anche la museruola del cane, la pettorina, il guinzaglio ed il collare, oltre che i sacchetti igienici per raccogliere i suoi bisogni. Per quanto riguarda la museruola, optate per quella a gabbia che gli permette di respirare tranquillamente. Non dimenticate una medaglietta col vostro numero.

Come spostarsi con il cane

Sarebbe bene abituare il cane fin da cucciolo a muoversi con l’auto: si evitano problemi quando diventa grande.
Oggi come oggi il miglior mezzo di trasporto per il cane rimane l’auto; è tranquilla, sicura, in macchina con lui ci siete voi, la sua famiglia, e non degli estranei.
Per abituare il cane alla macchina, portatelo per brevi tratti in posti che adora (campagna, lago) così l’assocerà a qualcosa di bello.
Anche i cani possono star male in auto, quindi non dimenticate i sacchetti per il vomito. Se i sintomi di nausea sono forti, fatevi consigliare dal veterinario un farmaco per ridurli. Per evitare problemi, viaggiate con il cane a stomaco vuoto e fermatevi ogni tanto per farlo passeggiare, fargli fare la pipì. Attenzione all’aria condizionata in macchina: meglio comunque non viaggiare nelle ore più calde.
Il cane può viaggiare in macchina (uno solo) purché non sia impedimento per chi guida. Due o più cani devono obbligatoriamente essere divisi in appositi gabbiotti. E non lasciate mai il cane da solo in auto.

Cani e treno

I treni negli ultimi tempi sono sempre più propensi ad accogliere a bordo quattro zampe, in alcune carrozze invece non ancora. In alcuni treni possono salire solo con la museruola. In tutti i casi i cani sotto i 10 kg possono viaggiare gratis dentro il trasportino, quelli più grandi pagano il biglietto ridotto e devono essere iscritti all’anagrafe canina. Tutti i regolamenti del caso si trovano sul sito di Italo e Trenitalia.

Cani in mare

I cani possono essere fatti spostare anche con la nave ed il traghetto, se previsto nel regolamento. Contattate sempre la direzione per sapere se esistono limiti e regole particolari in materia.

Cani in volo

L’aereo e il cane? Non impossibile, sempre più aerei accettano i cani a bordo, ma attenzione, solamente quelli di piccola taglia possono viaggiare in cabina nei trasportini, quelli più grandi devono viaggiare in stiva. Non consigliamo il viaggio in stiva, può essere molto traumatico per il cane. In ogni caso il cane prima di partire deve essere sottoposto alla visita veterinaria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here