Dogue de Bordeaux: carattere, standard e cose da sapere

0
2895

Il Dogue de Bordeaux è un cane meraviglioso. Se vi trovate qui a leggere questo articolo probabilmente potresti essere interessati ad acquistare un cane di questa razza. Conosciamo meglio questo bellissimo animale.

La storia del Dogue de Bordeaux

Questo bellissimo cane è una razza francese. Si pensa che derivi dall’Alan Vautre. Il nome Dogue è stato coniato nel XIV secolo.
Usato soprattutto come cane per la caccia al cinghiale e per i combattimenti, ma anche per fare la guardia al bestiame e ai negozi dei macellai, il loro nome viene iscritto alla mostra canina francese nel 1863.
Il cane Dogue de Bordeaux esiste in diverse tipologie: il Bordeaux, il Parigi ed il Tolosa. Il Dogue de Bordeaux rischiò seriamente di estinguersi durante la seconda guerra mondiale. Nel 1960 venne riprodotta.

Aspetto del Dogue de Bordeaux

Il Dogue de Bordeaux è un molosside, e questo spiega l’aspetto imponente, muscoloso, ma la struttura comunque snella, asciutta ed armoniosa. Il Dogue de Bordeaux è un cane potente e atletico, maestoso, che incute timore e rispetto alla vista; il suo mantello sauro è splendido e sempre lucente.

Carattere del Dogue de Bordeaux

Il Dogue de Bordeaux è un cane molto forte. La sua stazza ed i muscoli l’hanno sempre qualificato come cane da guardia e da difesa, motivo per cui è bene che il cucciolo venga fatto socializzare con le persone e gli altri cani. Il Dogue de Bordeaux è molto attaccato e fedele al padrone, è affettuoso, equilibrato, intelligente, ma ha sempre la reazione pronta.

10 buoni motivi per NON prenderlo…o anche si?

Il Dogue de Bordeaux è un cane possente e fedele, bello e innamorato del suo padrone. Un cane che difende con tutte le sue forze, e per il quale è davvero difficile trovare effettivamente un difetto. Comunque cercheremo di essere sinceri e di elencare qualche motivo per cui pensarci su bene prima di acquistare un Dogue de Bordeaux. Perché è sempre giusto che chi decide di acquistare uno di questi bellissimi cani lo faccia in maniera del tutto consapevole.

  1. Pesa tantissimo. Il Dogue de Bordeaux pesa veramente tanto, e non ha certamente paura di ricordarti quanto è possente, schiacciandoti sul divano e sedendosi sui tuoi piedi quando fate una pausa durante la passeggiata. Pesa tantissimo, è un boiler di tenerezza e di amore, con tutti i pro ed i contro che ciò comporta.
  2. Il Dogue de Bordeaux è grandissimo. Occupa tanto spazio, è qualcosa del quale bisogna tenere conto soprattutto se non si vive in uno spazio estremamente grande.
  3. Non si sente grande e neppure pesante. Il Dogue de Bordeaux pensa di essere un cucciolo per tutta la vita, ne è proprio convinto. Lui non si sente affatto pesante 60 kg, si sente sempre il piccolo cucciolo di mamma e di papà e per questo ti sbaverà sempre addosso, cercherà di saltarti in braccio schiacciandoti, e ti appoggerà il muso sulle gambe.
  4. Un cane rumorosissimo… russa quando dorme, rantola, fa dei borbotti strani. Essendo un cane grosso, i suoi rumori non sono proprio discreti. Ma dopo un po’ di tempo, si tende ad abituarsi anche ad essi. Alla fine abbiamo davanti quaranta chili d’amore.
  5. È una colla fatta d’amore puro. Il Dogue de Bordeaux è un cane che ama il suo padrone e tende a volere il contatto fisico in continuazione, quindi preparatevi ad un cane colla.
  6. Cane umido e bagnaticcio. Il Dogue de Bordeaux come tanti altri cani delle sue stesse dimensioni tende a produrre tantissima bava che spargerà per tutta la casa, sul divano, sul letto ed addosso a te. Tieni sempre a portata di mano un fazzoletto e qualcosa per pulire il pavimento.
  7. Un cane estremamente pigro. Il Dogue de Bordeaux non è proprio l’esempio di cane attivo. Perfetto per chi non abbia tempo/voglia di muoversi, questo animale è il classico cane da divano, purtroppo è abbastanza pigro anche nell’imparare alcuni ordini e non ha quasi mai voglia di fare giochi attivi e coinvolgenti.
  8. Farlo mangiare costa un patrimonio. Il Dogue de Bordeaux pesa in media 55 kg e vive per dodici anni. Il cane nella sua vita può arrivare a mangiare qualcosa come due tonnellate e mezzo di croccantini. Roba da fare un mutuo.
  9. Maldestro. Il Dogue de Bordeaux è un cane maldestro, pesa tanto, è grosso, potrebbe farvi (involontariamente) male. Attenzioni quindi ai bambini, la sua coda può metterli KO nel giro di qualche secondo. E quando lo vedete correte verso di voi, scansatevi.
  10. È un cane serio. Quando vuole. Il Dogue de Bordeaux non è un cane che non sa stare serio. Basta un avvertimento per vederlo trasformarsi nel cane più serioso della galassia. Ma soprattutto, ricordate che è importante socializzarlo fin da cucciolo, se necessario addestrato, per evitare che possa divenire pericoloso per cani e persone sconosciute.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here