Cani tra moglie e marito: una famiglia particolare

0
2539

La famiglia come branco

Quando un nucleo familiare è composto da una coppia e uno o più cani, la prima cosa che bisogna ricordare, è che questi ultimi vivranno i rapporti come se stessero in branco.

Per loro natura, infatti, riconosceranno nel più severo il maschio alfa, e nel più affettuoso una figura materna e un compagno di giochi.

In presenza di cani tra moglie e marito, quindi, si può addirittura parlare di uno pseudo figlio che si integra perfettamente nel quadretto familiare.

Come prova di questa situazione, basti pensare che non è raro, se ci pensi, sentire persone che apostrofano i propri amici a quattro zampe con espressioni tipo “Vieni qua a mamma” oppure “Vai da papà”.

 Le regole sono indispensabili

Se ci sono cani tra moglie e marito, è bene educarli fin da subito a rispettare le regole e a non superare certi limiti; la vita di coppia, infatti, può essere rovinata da un simpatico amico a quattro zampe che occupa tutto il letto o che non ubbidisce a uno dei due padroni, diventando, così, meno simpatico.

Non dimenticare, per esempio, che per quanto faccia parte della famiglia, non fa parte della coppia; sta proprio ai coniugi, infatti, mantenere vivo e sereno il loro rapporto, senza che sia ostacolato in alcun modo da Fido. Questo, ovviamente, non vale solo se ci sono cani tra moglie e marito, ma anche se il padrone è uno solo oppure se nella famiglia ci sono anche bambini; insomma, educare il cane prescinde da chi siano i padroni.

 Cani contesi davanti alla legge

A dimostrare l’importanza che Fido assume per due coniugi che lo adottano, c’è il fatto che si può parlare non solo di cani tra moglie e marito, ma anche di cani tra ex- moglie ed ex- marito.

Sfogliando le notizie di cronaca leggera, infatti, ci sono molte testimonianze di come gli animali siano diventati oggetto di contesa durante un divorzio o una separazione. In alcuni casi il giudice ha anche disposto l’affido condiviso, permettendo così ad entrambi i padroni di continuare a stare con il proprio cane.

Potrebbe sembrarti un’esagerazione ma bisogna tenere presente che il cane, a volte, diventa quasi come un figlio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here