Weimaraner: carattere, standard e cose da sapere

0
8127

Il Weimaraner è un cane dal carattere molto particolare. Considerato spesso un ‘eterno adolescente’ per la sua irruenza, ma anche per la sua estrema sensibilità, è una razza imponente, elegante, dal bell’aspetto e dalle mille qualità. Questo antico cane da caccia, che non è molto diffuso, è il perfetto cane da famiglia e da compagnia, soprattutto per chi abbia una vita sportiva nella quale voglia coinvolgere anche il proprio cane.
Spesso si dice di non giudicare un libro dalla copertina: ebbene, è proprio questo il caso. Visto dall’esterno, il Weimaraner può sembrare un cane elegante ma anche molto freddo e preciso. Se invece lo conosci, ti accorgi che il Weimaraner è un cane vibrante di energia, dal carattere caldo ed intenso, leale verso il padrone quanto è aggressivo verso un malintenzionato o chi non conosce. Questa antica razza dall’innegabile grazia è coraggiosa e dotata di una forte personalità. Il suo colore unico la rende una razza desiderata ed elegante, probabilmente unica al mondo. Inoltre ha bisogno di fare spesso attività fisica e non sopporta essere lasciato solo. Vediamo qualche informazione su questo splendido cane, che potrà tornarti utile semmai ne vorrai acquistare uno.

Origine del Weimaraner

Il Weimaraner è una razza di cane pregiata ed antica. Sembra che le origini di questo cane siano in Germania, ma tuttavia non abbiamo delle notizie certe: sappiamo infatti che l’origine di questo cane è segreta, perché tutte le carte che ne descrivevano la genealogia sono andate distrutte.
Il nome del cane proviene dalla corte di Weimar; nel XVIII secolo fu il Granduca Carl August a selezionare per primo questa razza per ottenere un perfetto cane da caccia per le foreste della Turingia.
Sappiamo però che l’origine del Weimaraner ha le sue radici più indietro nel tempo, in Francia nel secolo XIII. Fu Luigi IX a portare con sé dall’Africa una razza di cane, il Cane grigio di Sant Louis, che è il probabile progenitore del Weimaraner. A differenza di altri cani da muta, questo animale era abituato al contatto con l’uomo e a vivere con il padrone. I ritratti di questo cane ci fanno capire che aveva delle caratteristiche in comune con il Weimaraner, anche se era molto meno elegante. Come abbiamo detto, nel corso del XVIII secolo il Granduca selezionò una razza di cane incrociando probabilmente il Cane Grigio di San Louis assieme ad un pointer.
Nella metà del 1800 il Weimaraner era una razza di cane molto conosciuta ed anche diffusa. Nel 1897 nasce il primo club dedicato a questo cane. La prima guerra mondiale fermò però l’allevamento e quasi estinse la razza. Nel 1951 l’allevamento riprese, e da quel momento la razza iniziò a diffondersi nel mondo. In America il Weimaraner conobbe un enorme boom anche come cane da guardia, come cane poliziotto e da compagnia. Considerato un cane dall’intelligenza e sensibilità quasi umana, era diffuso soprattutto nelle classi nobili ed altolocate. Ne ebbero un esemplare anche Grace Kelly ed il presidente Eisenhower.

Carattere del Weimaraner

Il Weimaraner è un cane dal carattere tranquillo e socievole. Si relaziona bene con tutta la famiglia, e si attacca soprattuto al padrone al quale obbedisce. Si comporta bene anche con i bambini.
Il Weimaraner è abbastanza diffidente nei confronti degli estranei e per questo motivo è opportuno addestrarli e socializzarli fin dalla più tenera età, per evitare che questa diffidenza possa sfociare nell’aggressività. Si tratta di un perfetto cane da guardia, molto territoriale, protettivo nei confronti della famiglia e del padrone.
E’ un cane esuberante, attivo, giocoso, ed ha bisogno di fare tanta attività fisica. Per la sua esuberanza e la mole, è bene che venga ben addestrato fin da cucciolo, meglio se da un istruttore professionista. Il padrone del Weimaraner deve essere paziente, coerente, costante e assecondare il bisogno di questo cane di fare attività fisica. Il Weimaraner non è un cane che si può tenere fermo a lungo perché potrebbe sviluppare un comportamento distruttivo in casa, come il rosicchiamento dei mobili se viene lascato da solo.
Ha un istinto di caccia nei confronti dei piccoli animali che bisogna gestire con l’addestramento fin dall’inizio. Il Weimaraner non è il cane ideale per chi abbia una vita sedentaria o poco tempo da dedicare al suo cane.

Taglia e aspetto del Weimaraner

Il Weimaraner è un cane di taglia grande. Il maschio misura dai 59 ai 70 cm al garrese, le femmine fino a 65 cm. Il maschio pesa dai 30 ai 40 kg, le femmine dai 25 ai 35 kg.
Il fisico del Weimaraner è armonioso, sottile, muscoloso, atletico. Le orecchie sono grandi e cadono sulla testa. Lo sguardo è brillante ed intelligente. Gli occhi possono essere azzurri chiari o castani. Il tartufo è grande e di colore scuro. La coda è lunga e sottile.
Il colore ammesso nello standard è solo il grigio, che però può avere differenti tonalità come il grigio topo, l’argento, il grigio capriolo. Il Weimaraner ha un mantello lungo o corto.

Aspettativa di vita e salute del Weimaraner

Il Weimaraner ha una speranza di vita di 11-12 anni, è quindi abbastanza longevo per essere un cane di grossa taglia.
Si tratta di un cane in genere robusto e sano. Tuttavia come ogni razza pura non è immune dalla trasmissione di malattie genetiche, che nel caso del Weimaraner possono essere emofilia, reazioni autoimmuni ai vaccini.
Abbastanza comune nel Weimaraner è la torsione gastrica, che ha delle conseguenze gravissime se non si interviene subito con la chirurgia. Per evitare questo problema bisogna evitare le passeggiate e l’attività fisica o la forte eccitazione subito dopo aver mangiato. Bisogna inoltre controllare che i genitori del cucciolo non siano affetti da displasia dell’anca.
Altre malattie meno comuni di questo cane sono:

  • Malattia di von Willebrand
  • Criptorchidismo
  • Atrofia progressiva della retina
  • Entropion
  • Displasia del gomito
  • Ipotiroidismo
  • Osteodistrofia ipertrofica
  • Immunodeficienza dell’ormone della crescita

Il Weimaraner ha bisogno di poca cura del mantello, più attenzione è necessaria se è a pelo lungo.
La pelle a pelo corto può essere soggetta a dermatite ed infezioni, quindi deve essere pulita solo con appositi prodotti. Bisogna anche tenere ben pulite le orecchie e gli occhi del Weimaraner per evitare infezioni.

12 motivi per cui è come avere un figlio adolescente

Il Weimaraner è uno dei cani più affascinanti, complessi, turbolenti e magnifici che esistano. E volete sapere perché? Perché il Weimaraner è come un eterno adolescente. Sì, avete capito bene, l’uomo in questa razza è riuscito a forgiare una sorta di cane-adolescente dal carattere irruente ma al contempo amabile.

Un cane unico al mondo, che cercheremo di spiegarvi in dodici punti, vedendo perché possiamo paragonare questo cane ad un teenager…  

  1. Energia no stop. Questo cane ha sempre, e dico sempre le batterie cariche e pronte all’uso. Come un adolescente il cui corpo cambia, fa fatica a misurare la propria forza e a coordinarsi, per questo il Weimaraner quando corre veloce si schianta contro tutto… state attenti, vi abbiamo avvertito.
  2. È un cane alternativo. Se non lo guardi o se lo lasci solo un pomeriggio, proprio come un figlio adolescente, riesce ad occupare il suo tempo… scavando in giardino, facendo buchi enormi. E distruggendo la casa, se necessario.
  3. E’ magnifico. Tutti conosciamo il passaggio dal bimbo bruttino e brufoloso al bell’adolescente… ecco, il Weimaraner rimane bello per sempre.
  4. Ha bisogno di una figura di riferimento. Proprio come un adolescente, anche il Weimaraner ha bisogno di un adulto a fianco che lo canalizzi, lo indirizzi, lo aiuti ad esprimersi e se necessario che abbia anche il polso di contenerlo. E tanta, ma davvero tanta pazienza.
  5. Affettuoso. Come tutti gli adolescenti…
  6. ma testardo. Sempre come tutti gli adolescenti.
  7. E’ in perfetta forma fisica. Vi stancherete molto prima voi a correre e saltare che non il Weimaraner. Il suo fisico perfetto è lì per ricordarci che siamo di fronte ad un eterno teenager.
  8. Abbaia. Come un ragazzo vuole essere visto ed urla, il Weimaraner ha l’abitudine di abbaiare per attirare l’attenzione del suo padrone.
  9. Ama cacciare. Non riesce a stare fermo, e se lo costringete in giardino, preparatevi a tentativi di fughe rocambolesche. Scherzi a parte, il Weimaraner è stato selezionato come cane da caccia ed ha un grandissimo istinto di perlustrazione, sopprimerglielo è crudele.
  10. Ti servirà tanta energia. Per contenerlo, per stargli dietro, per portarlo in passeggiata, per assecondare la sua voglia di caccia, per gestire i suoi tempo ed i tuoi tempi.
  11. Distrugge tutto. Avete presente gli adolescenti che spaccano gli oggetti per la rabbia? Il Weimaraner fa lo stesso, ma senza rabbia, in totale serenità.
  12. Vuole sempre apparire il migliore. Nel gruppo, vuole emergere, vuole essere il maschio più bello, competitivo, ecc.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here