Lettiera per gatti: agglomerante vs assorbente. Qual è la differenza?

0
4061

La lettiera del gatto è molto importante. Questo strumento di igiene è fondamentale per il benessere non solo fisico del gatto, ma anche mentale e comportamentale.
La lettiera per gatti ‘nasce’ nel 1947 negli USA. Si trattava di un prototipo contenente materiale argilloso e da allora si diffuse esponenzialmente.
I gatti si adattarono ben presto a questi aggeggi (considerando la loro abitudine naturale a defecare in natura su terreni morbidi).
Oggi possiamo distinguere due fondamentali tipologie di lettiera: quelle agglomeranti e quelle assorbenti.

  • Lettiere agglomeranti: sono lettiere di materiale vario che si compattano quando sono a contatto con l’urina, formando una sorta di palla semisolida che è possibile spostare con l’apposita paletta, mentre il resto della lettiera rimane intonsa.
    Queste lettiere possono emanare con i giorni un odore sgradevole. Non a caso si tratta del tipo di prodotto più economico.
  • Lettiere non agglomeranti (assorbenti) si tratta di lettiere con proprietà filtranti, che permettono all’urina di depositarsi in fondo alla cassetta mentre la superficie rimane asciutta. Questa lettiera presenta comunque un problema di odore, nel senso che man mano aumenta l’umidità più l’odore diviene sgradevole.

Dopo di che, in entrambi i casi le lettiere possono essere di tipologia diversa, per esempio quelle granulate, più o meno fini e via dicendo.

Quanto dura una lettiera?

Nonostante le promesse dei vari brand, che cercano di mettere sul mercato lettiere della durata miracolosa di un mese, rimane la questione dell’igiene del gatto.
Ogni volta che le cassette sono state usate per qualche giorno, bisognerebbe lavarle ed igienizzarle e sostituirle con nuovo materiale.
Inoltre tenete conto che i residui nella lettiera aumentano la carica batterica dannosa sia per il gatto che per gli umani. Meglio non fare affidamento sulle lettiere di durata miracolosa.
La lettiera andrebbe cambiata ogni 7-10 giorni e contestualmente andrebbe cambiato il substrato e lavata la cassetta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here