Come gestire un cane che abbaia troppo

0
6353
www.cuteness.com

Si sa, i cani comunicano in molti modi, tra cui con la propria voce.

È quindi naturale che un cane ogni tanto abbai, ma qualche tipetto appare più “chiacchierone” degli altri.

Ti sarai chiesto, perché il mio cane abbaia tanto?

Ci sono vari motivi per cui un cane abbaia molto. Vediamo i più comuni:

  • Per eccitazione, gioco o saluto;
  • Per territorialità, nei confronti di altri cani o estranei nel perimetro. Comune nei cani da guardia;
  • Per paura, specie alla presenza di soggetti sconosciuti e movimenti nei dintorni;
  • Per noia o solitudine, specie se il cane viene lasciato solo troppo a lungo. Non dimentichiamoci che il cane è un animale sociale;
  • Per richiedere la nostra attenzione, affinché possa ottenere ciò che desidera;

Questo comportamento può però essere la spia di problemi più importanti:

  • Ansia da separazione;
  • Problemi di aggressività, che vanno trattati quanto prima con un professionista per evitare lesioni a persone o animali;
  • Problemi di natura medica come dolore, deficit cognitivi -soprattutto nei cani anziani- e patologie neurologiche;

Come puoi risolvere il problema?

La reazione più istintiva che avrai sarà di urlare al cane di smettere, senza renderti conto che così stai facendo ancora più baccano…insieme a lui!

È invece meglio cercare di capire perché il cane sta abbaiando, se non vi è un apparente motivo (come animali o persone estranee, disagio o dolore fisico ecc.), dovrai dire con voce calma un comando tipo “zitto” o ” silenzio”.

Ovviamente il cane va educato a rispondere al comando trasformando l’addestramento in un gioco: puoi provocare l’abbaiare facendo eccitare l’animale,  ad esempio giocando con lui, e poi dire con voce ferma il comando scelto.

Utilizza un comando semplice e non cambiarlo, puoi utilizzare anche un gesto, tipo portarsi il dito alle labbra .

Quando il cane si zittisce, anche solo per riprendere fiato, premialo!

www.cuteness.com
www.cuteness.com

Una volta che il comando è stato imparato durante l’addestramento (potrebbero occorrere settimane), allora lo puoi utilizzare quando  ne avrai bisogno.

Anche quando viene messo alla prova in situazioni in cui normalmente abbaia troppo, bisogna rafforzare, almeno i primi tempi, la risposta positiva ottenuta, cioè il silenzio.

Questa tecnica è di aiuto qualsiasi sia la causa per cui il cane sta abbaiando, ma capire le motivazioni può aiutare a risolvere il problema con ulteriori accorgimenti.

Nel caso il cane abbai per paura, magari perché vede dalla finestra o dal giardino movimenti inusuali, può essere una buona idea portarlo in un’ area dove non ha più la stessa visuale e premiarlo quando si sarà calmato. Ovviamente controlla prima che il cane non abbia avvertito un pericolo!

Un cane da guardia invece fa quello per cui è stato selezionato. Se il suo abbaiare è causa di litigio con i vicini, considera l’ idea di far stare il cane in casa, specie durante i periodi d’ assenza.

Il cane che invece richiama l’attenzione andrebbe ignorato e accontentato solo quando si tranquillizza. Imparerà presto un modo nuovo di farti capire le sue necessità e può essere anche addestrato in questo senso.

Valuta inoltre se nei dintorni c’ è un cane che istiga il vostro ad abbaiare o una cagnolina in calore.

Vale la pena di sottolineare che un cane che ha giocato abbastanza ed è stanco, è un cane tranquillo. Se di solito abbaia la notte o durante la vostra assenza, può essere utile farlo stancare prima o durante con giochi interattivi.
È inoltre buona norma tenere in casa il cane che la notte abbaia molto: non disturberà  così i vicini.

Se nonostante tutto il tuo cane abbaia ancora come un ossesso, va fatto visitare dal vostro medico veterinario per scoprire eventuali patologie mediche e, se le esclude, per essere indirizzati da un suo collega comportamentalista, il quale valuterà il vostro caso specifico.

E tu hai avuto esperienze del genere? Le hai risolte? Raccontaci la tua storia oppure chiedi un consulto al nostro esperto online

Love4pet – Ci mettiamo il cuore

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here