Come dare una pillola al cane facilmente?

0
5293

Quando il cane ha una patologia, anche semplice da risolvere, e viene portato dal veterinario, molto probabilmente la terapia che il medico prescriverà comprenderà anche dei farmaci specifici per la situazione del cane.

Che siano antibiotici, antinfiammatori o altri tipi di medicine, di solito il medicinale veterinario è fornito in pillole, che si acquistano in farmacia e si devono somministrare per conto proprio, senza poter tornare dal veterinario.

In questa guida ti spiegherò una cosa che per un veterinario è semplice, ma per un proprietario può non esserlo: come somministrare una pillola facilmente al cane.

I manuali, così come i veterinari, spesso si limitano all’inserirla in bocca e aspettare che il cane deglutisca, magari lasciando la bocca chiusa con la mano; a meno che il cane sia davvero buono, però, non ti consiglio da proprietario di provare, perché il cane potrebbe non prenderla bene.

Per fortuna ci sono vari modi per far ingerire la pillola al cane, che con il suo olfatto spesso riesce a sentirla e, valutandola come sgradevole, non vuole mangiarla.

Dare la pillola con il cibo

La prima soluzione che ti propongo, perché è la più semplice e utilizzata, è quella di metterla all’interno del cibo.

Lo puoi fare in due modi diversi.

Fornire la pillola intera

Il primo consiste nel prendere un cibo particolarmente appetitoso e metterla all’interno; un pezzo di salsiccia, oppure un wusterl, sono particolarmente adeguati perché sono morbidi e si prestano a mettere al loro interno la pillola.

Il pezzo deve essere sufficientemente piccolo (due centimetri di lato, non di più) per permettere al cane di ingioarlo senza e soprattutto in un sol boccone (il cane non mastica gli alimenti piccoli, ma li ingoia interi), ma a volte il cane se ne accorge comunque e, dopo aver separato la carne dalla pillola, sputa quest’ultima per terra.

Sbriciolare la pillola

Il secondo metodo è migliore per i cani che hanno problemi come quelli appena visti.

Considerando che nel farmaco il principio attivo è ugualmente distribuito per tutta la pillola, il consiglio è quello di sbriciolarla all’interno dell’alimento.

Puoi farlo semplicemente mettendo la pillola su un tavolo, quindi utilizzando la lama di un coltello, in orizzontale (la parte piatta, non la lama); facendo un po’ di pressione sulla pillola si dividerà in tanti pezzi. Fai più volte questa operazione fino ad ottenere una polvere.

A questo punto prendi del cibo umido, una scatoletta non molto grande, e mescola la polvere della pillola nel cibo: l’odore forte del cibo nasconderà quello del farmaco, che è ben distribuito, e in questo modo il cane mangerà la pillola senza accorgerne.

L’importante, in questo caso, essendo la polvere distribuita in tutto l’alimento è che il cane mangi tutto quello che gli hai dato, perché se ne lascia anche la metà è come se avesse preso solo metà della pillola, che potrebbe non avere il suo effetto. Una volta che ha mangiato tutto è possibile fornire un croccantino premio per fargli capire che ha fatto una cosa positiva.

Per massimizzare l’effetto, conviene utilizzare questi due metodi quando il cane non mangia da diverse ore, perché abbia fame, piuttosto che provare quando ha appena mangiato.

Sciogliere la pillola in acqua

Non tutte le pillole si possono sciogliere in acqua, e per sapere se è possibile farlo è buona norma chiederlo al veterinario che fa la ricetta o, in alternativa, al farmacista che vende la pillola.

Come nel caso dell’alimento, il cane potrebbe accorgersi della sua presenza, per cui è sconsigliato sciogliere la pillola nell’acqua della ciotola; piuttosto, meglio scioglierla un un bicchiere e poi somministrarla all’angolo della bocca con una siringa senza ago, così che il cane sia costretto a bere.

Però non è uno dei metodi più immediati, e comunque alcune medicine sono insolubili. E’ una via obbligata, invece, per gli sciroppi.

Dare la pillola in bocca al cane

Se vuoi infine provare senza “trucchi” e mettendo direttamente la pillola nella bocca del cane (può essere necessario se, per esempio, la pillola è particolarmente amara), puoi fare così:

  • Calma l’animale, per rassicurarlo; meglio fare questa operazione dopo aver giocato un po’ con lui e parlare con un tono allegro e rilassato, altrimenti si accorge se c’è qualcosa che non va.
  • Mettiti su una sedia guardando il muro, a sedere, quindi portare il cane davanti a noi; così il sedere del cane sarà al muro, e lui non potrà indietreggiare per evitare di prendere la pillola.
  • A questo punto puoi provare ad aprire la bocca del cane, cosa che si può fare premendo sulle guance, facendo pressione sul grande molare che ha il cane (che prende il nome di dente felino). Così facendo il cane aprirà la bocca, e dovrebbe anche portarla verso l’alto, guardando in su.
  • Metti quindi la pillola all’interno, sulla lingua, assicurandoci che sia più indietro possibile, vicino alla gola: chiudi la bocca, tienila chiusa con la mano e gratta la gola del cane per stimolare l’ingoio.

Quando senti, con la mano, che il cane ha ingoiato la pillola, avrai concluso. A questo punto è importante offrire sempre un piccolo premio per la collaborazione del cane.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here