Alaskan Malamute: carattere e standard

0
9954

L’Alaskan Malamute è una delle razze di cani più particolari che ci siano. Risulta difficile riassumere la storia ed il carattere di questo cane così generoso, indipendente, che è stato un grande amico dell’uomo. Nonostante la sua affabilità, nell’Alaskan Malamute c’è sempre un lato selvaggio che rimanda alla sua natura di lupo del Nord, che poi è anche il motivo del grande fascino che questo cane esercita. Oltre alle pregevoli caratteristiche estetiche, l’Alaskan Malamute è un affidabile compagno di vita, fedele guardiano, amico dei bambini, instancabile lavoratore, un cane indipendente che non si sottomette mai del tutto perché conserva la dignità e la libertà nel sangue.
L’Alaskan Malamute è un cane straordinario sotto tanti punti di vista. Prima di prendere uno, sarebbe bene informarsi sulle sue esigenze e sulle proprie capacità di badare a questo animale, dedicandogli il tempo che gli serve. Scopriamo di più sulla storia e sul carattere dell’Alaskan Malamute.

Origine dell’Alaskan Malamute

L’Alaskan Malamute viene, come suggerisce il nome, dall’Alaska. Questo cane veniva usato per il traino delle slitte da neve, e ancora oggi viene usato a questo scopo. La sua eccezionale resistenza fisica al freddo, alla fatica ed alla neve lo rendeva la razza prediletta per i Malhemute, un popolo dell’Alaska che gli diede il nome. Questo cane discende dal lupo, ed i suoi tratti sono ancora ben visibili. Quando i pionieri arrivarono in Alaska, la razza Malamute venne ‘inquinata’ con incroci di altri cani. Tuttavia si riuscì comunque a salvaguardarne la purezza.
Un grande contributo alla salvaguardia dell’Alaskan Malamute fu dato da Eva Brunelle Seeley, una donna che si interessò moltissimo ai cani da slitta e che assieme al marito sviluppò una linea uniforme per questi cani. Nel 1935 iniziò la registrazione degli Alaskan Malamute che avevano almeno due generazioni di pedigree alle spalle. Venne fondato l’Alaska Malamute Club of America.

Carattere dell’Alaskan Malamute

L’Alaskan Malamute è un cane vivace ed amichevole, tendenzialmente dolce e socievole. Sono cani tolleranti nei confronti delle persone, meno nei confronti di altri animali di taglia piccola che tendono a cacciare in maniera compulsiva. Quindi fate molta attenzione se volete adottare un Alaskan Malamute ed avete (o i vostri vicini hanno) cani e gatti di taglia più piccola. Il recinto dove tenete il vostro Alaskan Malamute deve essere a prova di salto e fuga (sono dei veri maestri in questo).
Questo cane è amichevole ma di grossa stazza e pesante. E’ quindi bene che fin da cucciolo venga fatto socializzare e venga addestrato. L’Alaskan Malamute è un cane obbediente ma mai sottomesso, non bisogna quindi mai aspettarsi un’ubbidienza incondizionata. Non è il tipo di cane che, se lasciato libero al parco, torna indietro quando lo chiamate, quindi fate sempre molta attenzione.
L’Alaskan Malamute richiede una buona socializzazione e si trova bene con tutta la famiglia, anche con i bambini, anche se talora è irruento e quindi non bisognerebbe mai lasciarlo da solo. L’Alaskan Malamute assomiglia all’Husky Siberiano ma è più docile e più amichevole. Ha anche una grande intelligenza ed un sorprendente senso dell’orientamento. Non è appiccicoso, bensì è abbastanza indipendente. L’Alaskan Malamute richiede tanto esercizio fisico, non deve mai essere lasciato da solo in appartamento o potrebbe vendicarsi distruggendo tutto quello che trova. Non è ideale per una persona che non abbia tempo di farlo giocare e di occuparsene.

Aspetto e taglia dell’Alaskan Malamute

L’Alaskan Malamute può superare i 60 cm di altezza se maschio, e può superare i 45 kg di peso. La struttura fisica è massiccia e robusta. Il pelo è molto folto e può avere diverse sfumature di colore, che vanno dal grigio al rosso. La testa ricorda quella del lupo, ha orecchie corte e dritte e mascelle molto possenti.
Ha anche un sottopelo che gli consente di non provare troppo freddo, e che è più morbido e più folto. L’Alaskan Malamute è dotato di zampe molto possenti, di una coda molto pelosa e parzialmente arricciata. Ha occhi marroni e a mandorla. Il pelo dell’Alaskan Malamute è medio lungo. Il pelo richiede una pulizia quotidiana, il bagno, con prodotti specifici, viene fatto solo al bisogno.

Aspettativa di vita e salute dell’Alaskan Malamute

L’Alaskan Malamute vive in genere 10-12 anni, è quindi longevo per essere un cane di taglia così grande.
L’Alaskan Malamute è un cane dalla struttura forte e robusta e quindi non si ammala facilmente. Non presenta particolari problemi di salute. Come ogni razza di taglia grossa può essere predisposto alla displasia dell’anca.
Le orecchie devono essere tenute pulite. Una visita ogni sei mesi dal veterinario potrà garantirvi che il cane sta crescendo bene.

Prima di portare il cucciolo di Alaskan Malamute a casa è bene premunirsi, in questo modo:

  • Compra una cuccia per il cane, abbastanza grande perché stia comodo.
  • Compra un collare ed un guinzaglio che userai fin dall’inizio per abituarlo.
  • Pianifica gli esercizi del cucciolo.
  • Prepara una scorta di cibo di qualità per la sua crescita.
  • Quando viaggi prendi sempre una bottiglia d’acqua ed una ciotola per lui.

Quando finalmente porti il cucciolo a casa, bisogna che impari subito le regole che ci sono. Bisogna farlo socializzare da subito e con costanza.

  • Stai molto attento a quello che fa.
  • Insegnagli ad urinare e fare i suoi bisogni fuori.
  • Insegnagli quello che può e quello che non può fare.
  • Non lasciarlo dormire sul letto.
  • Nutrilo a colazione, pranzo e cena.
  • Coccolalo e non lasciarlo solo per troppo tempo.
  • Insegnagli ad obbedire ai comandi vocali.
  • Usa trucchi come un biscottino per cani per mantenere ottimale il suo comportamento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here