Malattie intestinali del gatto: da cosa dipendono e come comportarsi

0
6542

Le malattie intestinali del gatto sono una di quelle problematiche che possono mettere maggiormente in ansia chi li accudisce ogni giorno con amore. Il sintomo più frequente è la diarrea e la sua comparsa può facilmente gettarci nello sconforto.

In genere, difronte ad una lettiera insolita, piena di feci liquide, iniziamo a interrogarci su cosa stia accadendo al nostro gatto e cosa sia meglio fare per lui. Essere attenti è giusto e non dobbiamo mai sottovalutare il problema, ma senza andare nel panico possiamo fare molto per aiutare il nostro cucciolo in difficoltà

Le malattie intestinali del gatto

Le malattie intestinali del gatto possono dipendere da tantissime cause. Sono generalmente dovute ad infezioni intestinali, condizioni in cui microrganismi patogeni (batteri, virus o protozoi) danneggiano l’intestino. In alcuni casi la diarrea è dovuta all’ingestione di alimenti che attirano acqua nell’intestino; in altri dalla difficoltà di digestione degli alimenti che fa sì che la maggior parte finiscano nelle feci.

Il risultato finale, comunque è il medesimo: l’intestino non assorbe l’acqua contenuta nel materiale in transito e non assorbe bene neppure le altre sostanze nutritive.

In questa situazione è bene consultare rapidamente un veterinario. Se è vero, infatti, che la causa potrebbe essere semplicemente l’assunzione di un cibo sbagliato o l’ingestione di un po’ d’erba, una diarrea prolungata può avere effetti molto gravi sulla salute del gatto. La perdita di liquidi può portare facilmente alla disidratazione ed il mancato assorbimento dei nutrienti può causare denutrizione.

Probabilmente il veterinario ci dirà di tamponare per un paio di giorni somministrando cibo appositamente formulato, che rientra nella cosiddetta “terapia di supporto” che può essere praticata anche da chi non ha esperienza medica.

Che cosa puoi fare con le malattie intestinali del gatto

Le malattie intestinali del gatto hanno in comune una cosa particolare: il malassorbimento degli alimenti. Se il gatto mangia ma l’intestino non assorbe, è come se il gatto non stesse mangiando affatto.

In questi casi, un rimedio che puoi utilizzare per tamponare la situazione è di ricorrere ai mangimi intestinal, che sono “mangimi veterinari”, che si possono acquistare e si trovano generalmente nel reparto dei mangimi specifici in caso di patologie.

Mangimi specifici per malattie intestinali del gatto

Il mangime intestinal è ottimo in queste situazioni perché ha due caratteristiche:

  • È particolarmente appetibile per il gatto, così sarà invogliato a mangiarlo;

  • È molto digeribile

In questo modo permetterai al gatto di assumere una quantità sufficiente di nutrienti anche in condizioni di difficoltà dovute a problemi intestinali. Non dimenticare, comunque, di tenere sotto stretta osservazione il tuo gatto e se dovessi vederlo particolarmente debilitato rivolgiti immediatamente al tuo veterinario. E’ buona norma avere sempre un po’ di scorta di mangimi intestinal, in scatolette o croccantini, e fornirlo fin da quando vediamo i primi segni di diarrea, per evitare la debilitazione che di solito la segue.

Il consiglio è quello di prendere un considerazione un prodotto come Integra Protect Intestinal facilmente reperibile online oppure nei miglior negozi di animali che secondo il mio avviso ha il miglior rapporto qualità/prezzo.

Che cosa NON devi fare

Se la somministrazione di mangimi specifici è consigliata fin dai primi sintomi e non richiede necessariamente il parere del veterinario, qualunque medicinale andrebbe somministrato solo su precisa indicazione medica. Lasciarsi sopraffare dal panico e somministrare medicine per effetto di un impeto emotivo può rivelarsi un grave errore. In particolare, andrebbe sempre evitato l’utilizzo di antibiotici senza prescrizione medica. Infatti questi medicinali hanno l’effetto di causare la morte di tutti i batteri, compresi quelli che vivono nell’intestino e che sono indispensabili per la digestione. Un gatto che già ha difficoltà di digestione potrebbe perdere ulteriormente la capacità di assimilare nutrienti. La cosa migliore da fare, pertanto, è somministrare i cibi specifici dal primo momento e continuare fino ad avvenuta guarigione; allo stesso tempo vanno seguite scrupolosamente le indicazioni del nostro veterinario di fiducia.

PRODOTTO SUGGERITO Miglior rapporto qualità/prezzo: Integra Protect Intestinal

Ti ricordo che Love4pet.it mette a disposizione il nostro Veterinario pe qualsiasi consulto, clicca qui

Love4pet.it – Ci mettiamo il Cuore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here