Il Gatto morde e graffia. Perché?

0
1434

Che sia per abitudine o per gioco, non è raro che il micio, cercando di prendere dimestichezza con il mondo circostante o sentendo il bisogno naturale di affilare denti ed unghie, possa avere l’esigenza di morderti e/o graffiarti. Bisogna comunque non lasciarglielo fare! È importante educare il gatto a non mordere e graffiare. Premettendo che non deve assolutamente essere inteso come gesto di minaccia o in qualche modo feroce, come ribadito, può essere preso come fase di gioco, momento di contatto tra felino ed uomo. Nulla di più! Però, può risultare divertente e magari anche spassoso, per i primi tempi, ma poi, una volta che il gatto raggiunge un peso ed una dimensione da adulto, potrebbe rivelarsi controproducente e ti ritroveresti sulla pelle graffi e morsi.

Alcune semplici regole

Potresti attendere il normale corso degli eventi, ovvero che il tuo amico a quattro zampe, crescendo, possa abbandonare questo “gioco”, ma non avrebbe senso. Dovresti impostare poi un certo percorso per dare all’animale le giuste istruzioni da seguire. La prima cosa da fare per insegnare al gatto a non mordere e graffiare, prova a fargli capire che, in qualche modo, quel morso o quel graffio, possano arrecare dolore. È importante anche muoversi, sia nella fase di gioco, che nelle sue vicinanze, con estrema cautela, praticando movimenti lenti e ben coordinati. In caso contrario, il felino sarà pronto ad attaccare, credendo che possa proseguire lo svago.

Come con i bambini…

Per l’entusiasmo e l’energia che ci mettono, potremmo paragonare tranquillamente i giochi di un gatto con quelli di un bambino. Ed allora è bene circondarlo di palle, peluche, giochini gommosi, con i quali lasciarlo divertire e magari, perché no, affilare denti ed unghie, invece di farlo con le nostre mani e braccia. Insegnare  ad un gatto a non mordere e graffiare, è una mission che ogni bravo padrone deve necessariamente provare a mettere in atto, sia per lui, che per il bene del proprio animale. Ed ecco perché spesso è giusto anche usare le maniere “forti”. Per fargli capire che sta esagerando, possiamo prenderlo per il collo, stringerlo leggermente per pochi secondi e poi lasciarlo andare. Solo di questo passo, potremmo istruire il nostro gatto a non mordere e graffiare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here