Morkie: carattere, standard e 10 cose che non sapevi

0
663

Il Morkie è una razza di cane che deriva dall’incrocio del Yorkshire Terrier con un Maltese. Ne esce un cane piccolo, dolce ed affettuoso, molto indicato soprattutto per le famiglie. Il Morkie è un cane che può essere comodamente tenuto in appartamento, grazie alle sue piccole dimensioni. Tenero, dolce ed affettuoso con tutta la famiglia, ha bisogno di poca attività fisica ma di tantissimo affetto che ricambia incondizionatamente.
Dal punto di vista caratteriale, il Morkie è un cane molto dolce ed affettuoso con tutta la famiglia. Si affeziona tanto al padrone, è semplice da tenere e può vivere anche in un piccolo appartamento.
Scopriamo di più sulla storia del Morkie, sul suo aspetto e sul suo carattere.

Origine del Morkie

Il Morkie è un ‘designer dog’ perché si tratta di una razza creata su misura per ottenere un bel cane, piccolo e dolce. Questa razza, incrocio fra Yorkshire Terrier e Maltese, nasce negli Stati Uniti d’America; essendo razza ibrida, non è stata riconosciuta dall’AKC.
Secondo altri, il Morkie non proverrebbe dagli USA ma dal Canada, precisamente verrebbe dal Quebec. Il primo Morkie è comparso negli anni novanta ed ha conquistato tutti con il pelo morbido ed il musetto dolce. Il Morkie è considerato un bellissimo cane da borsetta, da portare sempre con sé, ma anche molto intelligente.

Carattere del Morkie

Il Morkie è un cane fedele e dolce, che si affeziona molto al padrone e tiene molto all’attaccamento fisico. Il carattere del Morkie comunque dipende anche da quale dei genitori è intervenuto, geneticamente, di più.
In ogni caso il Morkie è un cane intelligente, abbastanza facile da addestrare ed adatto anche come primo cane.
Possono essere un po’ territoriali ed hanno bisogno anche dei loro spazio. Rispetto ad altre razze di cani, i Morkie hanno bisogno anche del continuo contatto umano e potrebbero sembrare un po’ appiccicosi’ a chi non è abituato. Tuttavia il Morkie si fida solamente del suo umano e della sua famiglia e stringe con loro un rapporto molto intenso di affetto. Con i bambini in genere è buono ma richiedere che si rispettino i suoi spazi.
Come il Maltese, del cui sangue il Morkie ha il 50%, questo cane è bellissimo da vedere, è ottimo anche per fare le mostre canine.
Il Morkie comunque richiedente rispetto: deve esser curato ma non diventare maleducato, altrimenti può sviluppare la sindrome del cane capriccioso e diventare molto nervoso, nevrotico, ossessivo e viziato.

Taglia e aspetto del Morkie

Il Morkie può essere più o meno grande ma in genere non supera i 3 kg. Il fisico di solito assomiglia a quello del maltese, quindi è piccolo, dotato di un lungo pelo fino alle zampe, con occhi scuri e tartufo nero, pelo dorato.
Trattandosi di una razza ibrida il pelo potrà essere di varie tipologie come nero, marrone, beige, bianco, dorato. In genere il pelo è molto lungo e liscio, tuttavia è raro che il Morkie causi problemi di allergie.

Salute e aspettativa di vita

Il pelo del Morkie va spazzolato con spazzola morbida diverse volte a settimana, al bisogno. Il Morkie è un cane che potrebbe ereditare dei problemi di salute dai genitori. Infatti i problemi più ricorrenti per il Morkie sono la lussazione della rotula, il crollo della trachea, problemi al fegato, la malattia di Cushing che colpisce soprattutto gli Yorkes.
L’aspettativa di vita del Morkie è fra 10 e 13 anni, se ben tenuto e nutrito.

Per aumentare la sua aspettativa di vita:

  • Fategli fare esercizio fisico tutti i giorni con costanza.
  • Curate la sua alimentazione in modo che si nutra in maniera equilibrata, tenendo conto delle necessità  dei muscoli e delle ossa.
  • Portatelo regolarmente dal veterinario per effettuare un check up della sua salute.

10 cose che non sapevi sul Morkie

Il Morkie è un dolce designer dog (vale a dire una razza di cane studiato dall’incrocio di altre due razze per creare un nuovo ibrido, e per ridurre le patologie).
Potrebbe essere con ogni probabilità la prima volta che senti parlare del Morkie. Infatti il Morkie è l’incrocio fra due cani di razza pura: lo Yorkshire Terrier ed il Maltese, entrambe piccole razze. L’origine del Morkie potrebbe essere ricondotta agli USA, dove era un cane molto amato. Oggi è un diffuso cane da famiglia, che ha goduto di grande popolarità. Negli anni scorsi tantissimi cani sono stati fatti incrociare per creare delle razze ibride che portassero meno difetti rispetto ai loro genitori. Ecco come è stato prodotto il Morkie.
Se stai programmando di adottare uno di questi cani, ti serve di sapere qualcosa di più su di loro, e sul loro carattere. Il Morkie come ogni cane richiede una certa responsabilità ed è giusto che tu sia preparato. Ecco dieci cose che non sapevi sul Morkie. 

  1. Carattere e comportamento. Il Morkie è un cane che ha bisogno di un’attenzione costante da parte del suo padrone, ed è felice quando riesce ad interagire con lui. E’ assai importante socializzare un Morkie quando è ancora un cucciolo in modo che sia più semplice allenarlo, man mano. Una volta che il Morkie è stato fatto socializzare, addestrarlo è semplice e lui diventa molto amichevole. Il Morkie, a dispetto delle dimensioni, è anche un buon cane da guardia, e tollerano gli estranei quando capiscono che non sono una minaccia per la loro famiglia. Il coraggio del Morkie gli deriva dal Maltese. Questo cane potrebbe anche essere, in alcuni casi, un po’ testardo: con lui ci vuole molta gentilezza e molta pazienza, per non indisporlo.
  2. Peso, altezza e mantello. Il Morkie è un cane di piccola taglia e vive bene anche in appartamento. Sia il maschio che la femmina, in genere, non superano i 24-30 cm di altezza ed i 4-6 kg massimi di peso. Il pelo del Morkie può essere di diversi colori: bianco o marrone, nero, o albicocca. La maggior parte di loro è marrone o nera ma ci sono anche i Morkie che diventano grigi quando invecchiano. La cosa interessante del Morkie è che si tratta di un cane che non fa la muta. Quindi non troverai nella stanza o nella casa peli ovunque, sui tappeti e sui divani. Questo cane però ha bisogno di esser spazzolato ogni giorno per restare sano e pulito.
  3. Salute generale. Il Morkie è un cane che, come tutti i meticci, in genere gode di buona salute. Tuttavia per essere sicuri di questo bisogna controllare lo stato di salute dei suoi genitori ed informarsi attentamente. Alcune malattie del cane Morkie possono essere quelle delle zampe, degli occhi.
    Il Morkie deve essere pulito costantemente, soprattutto le orecchie e gli occhi che sono molto delicati. Per il bagno bisogna utilizzare solamente uno shampoo apposito delicato che non tolga gli oli della pelle del cane. I denti dovrebbero essere tenuti con cura puliti.
    Il Morkie ha bisogno di check up abbastanza regolari dal veterinario per controllare se ci sono segni di problemi di salute. Se ben curato, il Morkie può anche vivere fino a 16 anni.
  4. Ambiente. Il Morkie è un cane che ama stare a contatto con la sua famiglia, la cosa ideale da fare quindi è cercare di tenerlo in casa. Il Morkie non ha bisogno di troppo spazio per muoversi. Amano stare con la famiglia e possono stare con i bambini, ma è bene fare attenzione ai bimbi troppo piccoli.
  5. Fuori o dentro? Il Morkie è un cane che sta bene sia dentro che fuori casi. Ovviamente questo cane ha bisogno di poco esercizio fisico ed essendo di piccola taglia, può essere tenuto senza problemi in appartamento in città, purché gli si conceda qualche passeggiata all’aperto. Quando fa molto freddo è bene che il Morkie non resti all’aperto.
  6. Esercizio fisico. Il Morkie è un cane molto attivo, un concentrato di energia. Non c’è bisogno di portarlo fuori per fargli fare esercizio  ma sarebbe bene che ogni giorno il Morkie facesse la sua passeggiata e che non si annoi mai, altrimenti può diventare un cane abbastanza distruttivo verso la casa e può abbaiare costantemente per essere portato fuori.
  7. Addestramento. Il Morkie è un cane un po’ testardo, ma comunque non particolarmente difficile da addestrare.
    Ha bisogno di un padrone che sia paziente, dolce, comprensivo e che non si arrabbi durante le sedute di addestramento. Se sono usati dei metodi duri con il Morkie, per tutta risposta lui abbaierà e non ascolterà. Bisogna usare solamente metodi positivi quando si ha a che fare con il Morkie.
  8. Amano mangiare. I Morkie sono cani che hanno un grande appetito, a dispetto della taglia. Sono molto attenti al cibo che gli procuri. State attenti a dare al Morkie solo cibo di buona qualità e di non esagerare, per non farli andare in sovrappeso. Evitate tutti i cibi che non sono adatti per i cani.
  9. Amano dormire. Il Morkie è molto attivo ma è anche un gran coccolone e dormiglione. Questo cane, quando è stanco, si distende ovunque per dormire. Sembra quasi un bambino.
  10. Amano compiacere il padrone. Il Morkie è un cane che richiede l’attenzione e l’approvazione del suo padrone. Hanno bisogno di un padrone che gli stia vicino e che approvi quello che fanno, per questo sono degli ottimi cani da compagnia che però richiedono anche tanto affetto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here