Dogo argentino: carattere, standard e 10 cose che non sapevi

0
78

Il dogo argentino è un cane estremamente robusto, resistente ed intelligente. Questa razza, originaria della provincia argentina di Cordoba, è diventata molto famosa nel mondo per il suo coraggio e la sua resistenza. Si tratta di una razza antica, nota per il coraggio e per il fatto che veniva usata anche per la caccia al puma, al cinghiale e ad altri animali della pampa argentina.
Oggi però viene usato sia come cane da guardia che come cane da compagnia, e con un po’ di addestramento è ottimo anche per la famiglia. Infatti il dogo argentino sviluppa un grande attaccamento al padrone, che difende sempre con grande lealtà e con coraggio, fino al sacrificio della vita. Queste caratteristiche che rendono questo cane così particolare lo hanno anche fatto diventare famoso in tutto il mondo, ed oggi il dogo argentino è una razza assai diffusa.

Storia del dogo argentino

Il dogo argentino è una razza di cane che è stata creata nel 1928 dal dottore Antonio Nores Martinez, membro di una antica famiglia di Cordoba, argentino, con la passione del cane. Egli incrociò diversi cani di pura razza con il Perro de Pelea Cordobes, un cane da combattimento della regione.
Il risultato era estremamente vigoroso ma instabile dal punto di vista del carattere e veniva usato per le lotte fra cani. Con una minuziosa selezione di sangue e di carattere, infine Martinez ottenne un cane stabile, forte e connotato da certe caratteristiche. Il dogo argentino nasce come cane da combattimento, ma poi comincia ad essere usato da Martinez stesso come cane da caccia: fu allora che il dogo argentino mostrò un’attitudine rispetto alla caccia che lo rese uno dei migliori cani per le battute, soprattutto nella caccia al cinghiale ed al puma.
Resistente, fortissimo, estremamente coraggioso ed implacabile, il dogo argentino era il terrore di tutti i predatori della pampa. Il 21 maggio del 1964 il dogo argentino venne riconosciuto dalla società cinofila argentina. Nel 1973 il dogo argentino venne accettato dalla Federazione Cinofila Internazionale e venne pubblicato il primo standard ufficiale.

Carattere del dogo argentino

Il dogo argentino è quello che si potrebbe dire un cane di carattere. Con portamento altezzoso e regale, a prima vista potrebbe sembrare scostante e scontroso. Ma invece il dogo argentino per il suo padrone ha fedeltà incondizionata, e così verso i componenti della famiglia.
Il dogo argentino non è inutilmente aggressivo, ma con gli estranei è diffidente ed in genere stenta a farsi avvicinare. In genere dopo qualche tempo è disposto ad avvicinarsi anche agli estranei.
L’intelligenza del dogo argentino è notoria, e anche per questo viene usato come cane da difesa e da guardia.
Il dogo argentino è un cane coraggioso, ma in grado di distinguere fra situazione e situazione, quindi non è avventato. Non è neppure agitato e se abituato alle persone sopporta bene anche le passeggiate, ma è sempre meglio evitare di immergerlo in situazioni troppo stressanti (persone camuffate con ombrelli o capelli, persone che corrono, traffico e rumore).
Il notevole equilibrio psichico del dogo argentino, che ne fa una macchina perfetta, lo rende in grado di mantenere il controllo e l’attenzione altissimi in ogni situazione.
Con i bambini il dogo argentino è molto protettivo e familiare. Tuttavia va innanzitutto socializzato fin da cucciolo alle persone ed agli altri cani, e non va mai lasciato da solo con i bambini o con altri animali.

Taglia e aspetto del dogo argentino

Il dogo argentino è un cane muscoloso e massiccio. I maschi sono alti da 62 a 68 cm e le femmine da 60 a 65 cm. L’ossatura del dogo argentino è molto potente, robusta, tonica. Il muso è classico dei molossidi, tondo, naso prominente e un muso completamente caratteristico, dentatura grande e sviluppata, occhi piccoli e scuri.
Il corpo del dogo argentino è armonioso e ben proporzionato, mascelle solide e robuste, muscoli estremamente sviluppati.
Il mantello del dogo argentino è completamente bianco, il tartufo è nero.

Aspettativa di vita e salute

Il dogo argentino è un cane di semplice manutenzione, ha il pelo raso e richiede il bagno solo quando è sporco. Il dogo argentino è un cane di buona salute. In genere malattie tipiche della razza sono epilessia, sordità, displasia dell’anca, entropion: meglio optare solo per cani che siano dotati di pedigree e con controlli fatti alla nascita.
L’aspettativa di vita del dogo argentino è di 10-12 anni. 

10 cose che non sapevi sul Dogo Argentino

Il Dogo Argentino è conosciuto anche col nome di Mastino Argentino. Quando le persone sentono ‘mastino’ la loro immaginazione va al BullMastiff, un cane enorme ed alto. Invece il Dogo Argentino è un cane abbastanza muscoloso ma non è grosso come il BullMastiff.
Se stai pensando di adottare un cane di questa razza, qui ci sono dieci cose che devi sapere del Dogo Argentino. 

  1. Caratteristiche fisiche. Questo cane è straordinariamente forte, dotato di un collo e di una testa muscolosi e robusti. Può arrivare a pesare più di 60 kg di puri muscoli, ed è abbastanza alto. E’ un cane forte, ma anche davvero adorabile.
  2. Ha le orecchie tagliate. Il Dogo Argentino, di sua natura, ha delle orecchie che ricadono sulla testa. Molti padroni hanno adottato la pratica crudele di tagliare le orecchie del cane quando è ancora piccolo, in modo da dargli una forma triangolare ed affilata, che contribuisce a rendere più duro lo sguardo del Dogo Argentino. In Italia, fortunatamente, questa pratica è vietata, consiste in maltrattamento di animali.
  3. Il mantello dipende dal clima. Lo spessore del manto del Dogo Argentino dipende dal clima dove il cane vive. Se fa molto caldo, la pelliccia sarà sottile e minima, invece se fa molto freddo la pelliccia sarà più spessa, più folta, per proteggere il cane dal vento. In alcuni casi, il Dogo Argentino sviluppa anche una doppia pelliccia. La maggior parte di questi animali sono bianchi ed hanno delle macchie nere in corrispondenza degli occhi, che li rendono ancora più belli.
  4. È il prodotto di un allevamento creativo. La razza di Dogo Argentino venne creata da due fratelli, Augustin e Antonio Martinez, argentini. I due volevano creare un cane che li aiutasse nel corso della caccia, e mischiando il BullMastiff, il Pointer, il Cane dei Pirenei ed il Cordoba… ecco il Dogo Argentino.
  5. È un cane versatile. Il Dogo Argentino era nato come cane da caccia, ma ben presto si è dimostrato un animale molto più poliedrico; infatti oggi come oggi il Dogo Argentino viene usato anche dalla polizia, nelle missioni di ricerca di di salvataggio, per la guida dei ciechi, per  militari, e via dicendo. Ovviamente, è il cane da guardia perfetto.
  6. È un grandissimo protettore dei bambini, che ama. Il Dogo Argentino ha una vera predilezione per i bambini, ha un carattere dolce e amichevole ma è anche estremamente protettivo. Soprattutto tende a proteggere la casa ed i bambini. Il cane capisce che i bambini sono piccoli e hanno bisogno di protezione e non si fa alcuna remora ad assumersi questo compito. In Argentina ci sono stati casi di Dogo Argentino che hanno protetto i bambini dall’attacco dei puma.
  7. Ha bisogno di socializzazione già da cucciolo.
    Il Dogo Argentino è un cane con un carattere molto forte, e non ama gli estranei. Può diventare sospettoso se vede persone nuove, e se vuoi che non crei problemi con i tuoi ospiti, dovresti cominciare a farlo socializzare con più persone possibili fin da cucciolo.
  8. Ha bisogno di tanto esercizio. Il Dogo Argentino è un cane energico ed attivo, e richiede un padrone che abbia tempo e costanza nel fargli fare attività fisica, corse e giochi. Ha bisogno di fare esercizi e di camminare; se non si muove, si annoia ed il suo carattere diventa distruttivo.
  9. La sordità è un problema della razza. Un problema di salute che si può manifestare nel Dogo Argentino è quello della sordità. Infatti questi cani tendono a perdere l’udito man mani che invecchiano, ma non solo: il 10% di loro nasce sordo.
  10. Ha un’aspettativa di vita lunga. Sappiamo che i cani grossi hanno una minore aspettativa di vita. Ebbene, questo, per essere un cane grosso, ha una speranza di vita relativamente lunga: il Dogo Argentino vive dai 10 ai 12 anni.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO